La creazione di un file di sottotitoli consta di varie fasi di lavorazione e può quindi essere suscettibile di sensibili variazioni di prezzo. Per poter fornire un preventivo dettagliato, occorre conoscere il materiale di lavoro offerto dal cliente e l’utilizzo finale cui saranno destinati i sottotitoli. Neon Video richiede al committente una copia video del film, solitamente in DVD, e il testo scritto, sotto forma di lista dialoghi, sceneggiatura desunta o file di sottotitoli internazionali. Laddove una traccia scritta non sia invece reperibile, la lavorazione può essere effettuata mediante la cosiddetta “traduzione ad ascolto” operata a partire dalla copia video.

Nel caso della sottotitolazione elettronica sono inoltre necessarie tutte le informazioni disponibili circa la logistica dell’evento ospite, come il numero e la tipologia delle sale di proiezione coinvolte, o la presenza di videoproiettori in loco utilizzabili per la sottotitolazione.

A differenza di altri service presenti sul mercato italiano, Neon Video tratta sottotitoli rigorosamente sincronizzati. Il costo dell’operazione di sincronia viene ammortizzato dal cliente soprattutto in presenza di un certo numero di repliche e dalla possibilità di riutilizzare il file per una futura proiezione oppure per l’incisione su video o pellicola. Anche i nostri traduttori lavorano solo su file sincronizzati, con un editor dedicato che li agevola in alcune operazioni spesso trascurate quando si utilizza un comune word processor.